Quesiti Operativi

Quesiti Operativi

Ammissione al passivo di un credito relativo ad una tassa automobilistica regionale

29 Novembre 2017 | di Mariacarla Giorgetti, Sergio Nadin

Ammissione al passivo: effetti, inammissibilità e rinuncia

In tema di ammissione al passivo fallimentare, è possibile ammettere con privilegio un credito relativo ad una tassa automobilistica regionale?

Leggi dopo

Sovraindebitamento e divieto di azioni esecutive individuali

20 Novembre 2017 | di Giuseppe Limitone

Sovraindebitamento

Sono stata nominata liquidatore ai sensi degli art. 14 -ter e seguenti della L. n. 3/2012 in una procedura ove è pendente un'esecuzione immobiliare promossa da un creditore munito di titolo fondiario. Il debitore, a seguito dell'apertura della procedura, ha chiesto la sospensione (non l'interruzione) della predetta procedura esecutiva. Il creditore procedente...

Leggi dopo

Transazione fiscale e omesso versamento di ritenute dovute o certificate

14 Novembre 2017 | di Letizia D'Altilia

Transazione fiscale nelle procedure concorsuali

La transazione fiscale concordata ai sensi dell’art. 182-ter l.fall., ove omologata prima della scadenza del termine previsto per il versamento delle ritenute, esclude la configurabilità del reato di cui all’art. 10-bis d.lgs. 74/2000?

Leggi dopo

Concordato preventivo e contratti di anticipazione bancaria

19 Ottobre 2017 | di Alberto Molgora

Concordato preventivo: disciplina generale

Quali effetti esplica la presentazione della domanda di ammissione al concordato preventivo sui contratti di anticipazione bancaria? La Banca, in particolare, è titolata a trattenere le somme riscosse post domanda di ammissione, ponendole in compensazione con il proprio credito derivante dall’anticipazione operata in epoca precedente la presentazione del ricorso ex art. 161 l. fall.?

Leggi dopo

Vendita all'asta di bene immobile e riparto delle somme

29 Settembre 2017 | di Mariacarla Giorgetti, Davide Legnani

Vendite nelle procedure concorsuali

Un fallimento dichiarato ante 2005 vende all’asta un bene immobile. Successivamente, il Comune adotta un’ordinanza di abbattimento, ritenendo che l’immobile sia frutto di lottizzazione abusiva. Attualmente, dopo l’accoglimento da parte del TAR dell’impugnativa del provvedimento di abbattimento, il giudizio pende davanti al Consiglio di Stato. L’acquirente ha diffidato il curatore a non procedere al riparto delle somme ricavate dalla vendita, perché, all’esito eventualmente sfavorevole del giudizio amministrativo, chiederebbe la declaratoria di nullità della vendita e la restituzione del prezzo. I creditori premono per il riparto. La legge fallimentare prevede la possibilità di accantonamento solo in caso di opposizione allo stato passivo. Né credo possa applicarsi l’art. 2921 c.c., secondo cui, in caso di evizione, l’acquirente può ripetere il prezzo distribuito di ciascun creditore per la parte riscossa, stante il principio d’intangibilità del reparto. Il curatore deve soprassedere al riparto?

Leggi dopo

Riparto finale dell’attivo e istanza di insinuazione per surroga INPS

22 Settembre 2017 | di Riccardo Girotto

Surroga

Sto procedendo al riparto finale dell’attivo fallimentare. Ho riscontrato che l’INPS ha provveduto a liquidare ai dipendenti insinuati il TFR ma non ha fatto istanza di insinuazione per surroga. Potreste cortesemente indicarmi come mi devo comportare?

Leggi dopo

Omologa, esecuzione del concordato e chiusura della procedura

14 Settembre 2017 | di Mariacarla Giorgetti, Davide Legnani

Concordato preventivo: disciplina generale

La data di “esecuzione del concordato” coincide con quella di omologa o con quella di chiusura della procedura o con quale altra?

Leggi dopo

La cessione di ramo d'azienda nelle procedure concorsuali

06 Settembre 2017 | di Teresa Zappia

Cessione d'azienda

Durante una procedura concorsuale, è legittima la cessione di un ramo dell'azienda con la quale vengano trasferiti soltanto alcuni contratti di lavoro?

Leggi dopo

Sottrazione fraudolenta al pagamento delle imposte e bancarotta fraudolenta patrimoniale per distrazione

26 Luglio 2017 | di Letizia D'Altilia

Reati fallimentari

Qual è il rapporto tra la sottrazione fraudolenta al pagamento di imposte e la bancarotta fraudolenta per distrazione? Ricorre il fenomeno del concorso apparente di norme oppure si tratta di concorso formale di reati?

Leggi dopo

Sovraindebitamento: presupposti per la chiusura della procedura

12 Luglio 2017 | di Andrea Rosati

Sovraindebitamento

L'art. 14-novies della L. 3/2012 al n. 5 stabilisce: "accertata la completa esecuzione del programma di liquidazione e, comunque, non prima del decorso del termine di quattro anni dal deposito della domanda, il giudice dispone, con decreto, la chiusura della procedura". Il liquidatore nominato conclusa la propria attività, presentato il rendiconto, ottenuto il compenso e ripartite le somme, può presentare l'istanza di chiusura? Ed il G. D. come si regola, visto che devono trascorrere 4 anni?

Leggi dopo

Pagine