News

News

Concordato con continuità: le Entrate sulla falcidia del credito IVA

24 Luglio 2018 | di La Redazione

Agenzia delle Entrate - Circolare 23 luglio 2018, n. 16

Transazione fiscale nelle procedure concorsuali

L’Agenzia delle Entrate, con la circolare n. 16 diramata nella giornata di ieri, ha analizzato l’evoluzione giurisprudenziale e normativa in merito al trattamento del credito IVA e delle ritenute nel concordato preventivo.

Leggi dopo

Riforma Rordorf: il Ministro annuncia piccoli interventi

16 Luglio 2018 | di La Redazione

Fallimento: disciplina generale

Il Ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede, nel corso dell’audizione tenutasi lo scorso 11 luglio ha dettato le linee programmatiche del proprio dicastero. Tra queste è stato affrontato anche il tema della Riforma delle procedure concorsuali.

Leggi dopo

Speciale Riforma delle Procedure Concorsuali

03 Luglio 2018 | di La Redazione

L. 19 ottobre 2017, n. 155

Fallimento: disciplina generale

Come noto il Senato, nella seduta dello scorso 11 ottobre, ha approvato in via definitiva il disegno di legge recante Delega al Governo per la riforma delle discipline della crisi di impresa e dell'insolvenza. Nello Speciale in corso di pubblicazione su questo portale verranno approfonditi i principali temi di novità della Riforma.

Leggi dopo

Escluse dal voto sulla proposta di concordato fallimentare le società correlate alla proponente

29 Giugno 2018 | di La Redazione

Cass. Civ.

Concordato fallimentare

Sono escluse dal voto sulla proposta di concordato fallimentare e dal calcolo delle maggioranze le società che controllano la società proponente o sono da essa controllate o sono sottoposte a comune controllo.

Leggi dopo

Concordato e atti in frode: il silenzio del debitore legittima il fallimento

27 Giugno 2018 | di La Redazione

Cass. Civ. - Sez. I – 26 giugno 2018 – n. 16856, sent..pdf

Cass. Civ. - Sez. I – 26 giugno 2018 – n. 16856, sent..pdf

Atti di frode

Integra un atto in frode il silenzio serbato dal debitore nella proposta di concordato e nei suoi allegati in ordine ad operazioni suscettibili di assumere rilievo per il soddisfacimento dei creditori in caso di fallimento, quale certamente è un’operazione di scissione patrimoniale realizzata dal debitore che sia già insolvente.

Leggi dopo

Il diritto di voto nel concordato preventivo per i creditori postergati

22 Giugno 2018 | di La Redazione

Cass. civ., sez. I, 21 giugno 2018, n. 16348

Legittimazione al voto ed esclusione dal voto

Nel concordato preventivo, la proposta del debitore può prevedere la suddivisione dei creditori in classi con il riconoscimento del diritto di voto ai creditori postergati, che siano stati inseriti in apposita classe, purché il trattamento previsto per questi ultimi sia tale da non derogare alla regola del loro soddisfacimento sempre posposto a quello integrale degli altri creditori chirografari.

Leggi dopo

Postergazione dei finanziamenti dei soci anche nelle s.p.a.

21 Giugno 2018 | di La Redazione

Cass. Civ. – Sez. I – 20 giugno 2018, n. 16291, sent.

Postergazione

In tema di postergazione dei finanziamenti dei soci, l’art 2467 c.c., dettato per le s.r.l., può essere applicato anche alle s.p.a. quando, per entità o qualità partecipativa, i soci si trovino in una situazione concreta assimilabile a quella dei soci di s.r.l.

Leggi dopo

Osservatorio sulla Cassazione - Maggio 2018

18 Giugno 2018 | di La Redazione

Fallimento: disciplina generale

Torna l'appuntamento con l'osservatorio sulla Corte di Cassazione: una rassegna delle più interessanti sentenze di legittimità depositate nel mese di maggio.

Leggi dopo

Insolvenza transfrontaliera ed applicazione del Regolamento UE: lo studio del Ceril

14 Giugno 2018 | di La Redazione

Ceril - Report n. 1_2018.pdf

Ceril - Report n. 1_2018.pdf

Insolvenza transfrontaliera

Con il rapporto n. 1/2018 diramato lo scorso 4 giugno, il Ceril (Conferenza sul diritto europeo in materia di ristrutturazione e insolvenza) ha reso nota la propria analisi in merito all’applicazione del Regolamento sull'insolvenza dell'UE nella legge nazionale (procedurale) degli Stati membri.

Leggi dopo

Banche in l.c.a. e trattamento delle informazioni riservate

13 Giugno 2018 | di La Redazione

CGUE

Liquidazione coatta amministrativa

I documenti dei procedimenti di vigilanza delle singole banche in default devono essere messi a disposizione dei correntisti interessati: ciò che rileva è l’interesse a vagliare le carte per decidere con più consapevolezza se avviare un giudizio contro l’autorità di vigilanza. Sono queste le conclusioni dell’Avvocato Generale della Corte UE, depositate il 12 maggio, nella causa C-594/16.

Leggi dopo

Pagine