Focus

Focus

La natura concorsuale degli accordi di ristrutturazione e la relativa prededuzione dei crediti professionali

20 Giugno 2018 | di Lisa Taddei

Accordo di ristrutturazione dei debiti: disciplina generale

La natura concorsuale degli accordi di ristrutturazione dei debiti è oggetto di vivo dibattito in dottrina e in giurisprudenza. La Cassazione ne ha stabilito la concorsualità analizzando una serie di indicatori e ha riconosciuto la prededuzione dei crediti professionali.

Leggi dopo

La composizione della crisi da sovraindebitamento nella legge delega e nella bozza di decreto attuativo

15 Giugno 2018 | di Mariacarla Giorgetti, Sergio Nadin

Sovraindebitamento

La disciplina relativa alla composizione della crisi da sovraindebitamento è certamente una delle novità di maggior rilevanza intervenute nella materia concorsuale negli ultimi anni. Rilevanza dovuta, tra gli altri motivi, alla finalità sociale di tali strumenti, con i quali il legislatore consente anche alla persona fisica gravata da debiti una possibile via d’uscita all’emarginazione dovuta alla sfiducia del mondo creditizio.

Leggi dopo

Le novità in tema di vendite giudiziarie

08 Giugno 2018 | di Lucia De Bernardin

Vendite nelle procedure concorsuali

Nei primi mesi del 2018 sono maturati i presupposti di legge per l’entrata in vigore di disposizioni da tempo presenti nel nostro ordinamento, che necessitavano –tuttavia- del perfezionamento di strumenti tecnici per la loro concreta operatività. La prima delle novità è che a partire dal 19 febbraio 2018 la pubblicazione sul Portale delle vendite pubbliche sostituisce la pubblicità legale delle vendite giudiziarie tradizionalmente effettuata tramite l’affissione all'albo del Tribunale.

Leggi dopo

Delegati, coadiutori, difensori e consulenti di curatori e commissari nelle procedure concorsuali: autorizzazione ad avvalersene e poteri di nomina

01 Giugno 2018 | di Filippo Lamanna

Organi del fallimento e della altre procedure concorsuali

L’attuale quadro normativo in materia di delegati, coadiutori, legali, esperti e consulenti del curatore e dei commissari e liquidatori delle procedure concorsuali – che conviene per semplicità raggruppare insieme con l’appellativo di “collaboratori” degli organi gestori - è assai variegato e confuso, sia quanto a chi detiene i poteri di nomina di tali collaboratori, sia quanto...

Leggi dopo

Il concordato minore nel sovraindebitamento

25 Maggio 2018 | di Alessandro Farolfi

Sovraindebitamento

In materia di sovraindebitamento del debitore non fallibile la scelta del legislatore delegato, come emerge dalla bozza di decreto attuativo licenziata dalla Commissione Rordorf, è stata quella di promuovere una disciplina unitaria degli strumenti di regolazione della crisi che, in particolare, colloca nel medesimo capo in cui sono trattati accordi di ristrutturazione dei debiti e concordato preventivo la nuova figura del concordato minore, destinato ai soggetti sovraindebitati non consumatori.

Leggi dopo

Il trattamento della cessione del quinto nel sovraindebitamento

21 Maggio 2018 | di Gianfranco Benvenuto

Sovraindebitamento

Una tematica che nell'applicazione della legge del sovraindebitamento ha visto sbocciare un numero nutrito di soluzioni differenti da parte della giurisprudenza è quella della gestione del contratto di cessione del quinto della retribuzione del TFR o della pensione.

Leggi dopo

La compensazione nel fallimento: aspetti civilistici e tributari

16 Maggio 2018 | di Lorenzo Gambi

Compensazione

La compensazione è uno dei modi previsti dalla legge per estinguere le obbligazioni: è una modalità alternativa all’adempimento, per quanto rivesta anch’essa natura satisfattoria. Presupposto della compensazione è che due soggetti siano fra loro, in un dato momento, debitori e creditori per prestazioni omogenee: per effetto della compensazione, le contrapposte posizioni obbligatorie si elidono. Quando le obbligazioni sono di egual valore, entrambe, con la compensazione, si estinguono; in caso contrario, la compensazione opera sino alla concorrenza dell’obbligazione minore, estinguendola: l’obbligazione maggiore residua, così, per l’eccedenza.

Leggi dopo

Concordato preventivo e prededuzione del credito del professionista

11 Maggio 2018 | di Amleto Pisapia

Prededuzione

Il Tribunale di Salerno, con un decreto reso nell'ambito di un giudizio di opposizione ex art. 98 l. fall. avverso l’ammissione al passivo in via privilegiata anziché in prededuzione del credito maturato dal professionista legale per l’attività svolta nell'interesse del debitore nella fase di presentazione della proposta di concordato preventivo (poi dichiarata inammissibile per gravi carenze nella formulazione del piano), confermava la decisione del giudice delegato...

Leggi dopo

Per la CGUE l’ammissione al concordato obbliga alla rettifica della detrazione IVA

07 Maggio 2018 | di Fabio Gallio, Filippo Greggio

Concordato preventivo: disciplina generale

La sentenza della Corte di Giustizia del 22 febbraio 2018, resa nella causa C-396/16, ha chiarito i presupposti per la rettifica della detrazione IVA inizialmente operata, nelle ipotesi di ammissione a un concordato preventivo che comporti una riduzione definitiva delle obbligazioni del debitore nei confronti dei suoi creditori.

Leggi dopo

La competenza delle procedure concorsuali nello schema del decreto delegato

02 Maggio 2018 | di Antonia Mussa

Giurisdizione e competenza

La L. n. 155 del 19 ottobre 2017 “Delega al Governo per la riforma delle discipline della crisi d’impresa e dell’insolvenza” detta all’art. 2, in tema di competenza, principi volti a garantire la specializzazione dei giudici addetti alla materia concorsuale e ad ampliare la competenza degli uffici giudiziari che presentino determinati indicatori ivi elencati (art. 2 co. 1 lett. n) n. 3) l. n. 155/2017).

Leggi dopo

Pagine