Focus

Focus

Riforma e Organismi di gestione della crisi: anomalie possibili e conseguenze sulle negoziazioni con i creditori

17 Aprile 2018 | di Paolo Rinaldi

Fallimento: disciplina generale

Il tema di cui ci occuperemo – gli Organismi di Composizione della Crisi di Impresa così come delineati nella Legge Delega di riforma concorsuale e parzialmente disciplinati nelle bozze dei decreti di attuazione della stessa – non può essere trattato senza preliminarmente esaminare gli strumenti di allerta, all'esito dei quali infatti essi sono attivati. Il legislatore ha inteso modificare l’assetto normativo previgente, ipotizzando la necessità del concorso di altri soggetti – oltre all'imprenditore, beninteso – alla rilevazione degli indizi di crisi di impresa e soprattutto alla adozione sollecita di misure idonee.

Leggi dopo

Crisi d’impresa, procedure di allerta e Non Performing Loans

10 Aprile 2018 | di Matteo De Poli

Fallimento: disciplina generale

L’Indagine sul credito bancario nell'area Euro relativa al quarto trimestre del 2017 e sulle prospettive per il primo trimestre del 2018, pubblicata da Banca d’Italia il 23 gennaio 2018, evidenzia un, seppure modesto, aumento del cd. “Indice di restrizione dell’offerta di credito”, sia alle imprese sia alle famiglie.

Leggi dopo

La vendita immobiliare nelle procedure concorsuali

05 Aprile 2018 | di Vincenzo Gunnella

Vendite nelle procedure concorsuali

L'Autore affronta il tema delle modalità di vendita coattiva nell’ambito di una procedura concorsuale, facendo anche riferimento alla best practice del tribunale fiorentino, in vigore da circa quattro anni, condivisa tra la sezione fallimentare e l'ordine dei dottori commercialisti ed esperti contabili e l'ordine dei notai.

Leggi dopo

Interferenze tra la disciplina concorsuale e le norme sui diritti industriali

29 Marzo 2018 | di Benedikt Neuburger, Isabella Krasser, Magali Contardi

Marchi e brevetti

Il presente articolo tenta di delineare almeno un embrionale coordinamento tra la disciplina fallimentare e quella industriale, esaminando e cercando di dirimere frequenti criticità nelle relative interferenze, con connessi rischi di decadenze dei diritti in questione. L’analisi comprende brevi cenni sulle soluzioni adottate nell’ambito europeo, sia per i marchi dell’unione europea, che per i brevetti europei.

Leggi dopo

I gruppi di imprese nella riforma concorsuale

23 Marzo 2018 | di Luigi Amerigo Bottai

Crisi del gruppo

A fronte di un dato economico non certo trascurabile - in Italia attualmente operano oltre 120.000 gruppi societari, che coinvolgono circa 330.000 imprese – il legislatore della riforma societaria del 2001 aveva previsto «una disciplina del gruppo secondo i principi di trasparenza e tale da assicurare che l'attività di direzione e coordinamento contemperi adeguatamente l'interesse del gruppo, delle società controllate e dei soci di minoranza di queste ultime»...

Leggi dopo

La procedura di allerta tra il D.L. n. 83/2015, la legge delega di riforma e le bozze di decreti attuativi

19 Marzo 2018 | di Andrea Ferri

Fallimento: disciplina generale

È ancora aperto il dibattito sulla Legge Delega Orlando, con particolare riferimento alla procedura di allerta per l’emersione tempestiva della crisi, normata all’art. 4 e agli artt. 15 e seguenti del progetto di Codice della crisi e dell’insolvenza.

Leggi dopo

Una imponente riforma parallela: IFRS 9 e il credito bancario alle imprese in crisi

14 Marzo 2018 | di Paolo Rinaldi

IAS/IFRS

Nell’attesa che la Riforma del Codice della Crisi di Impresa divenga realtà, mediante l’esercizio della delega legislativa al governo, il resto del mondo legato alla crisi di impresa è comunque in fermento, e si susseguono settimanalmente eventi aventi ad oggetto gli elementi critici della emananda normativa.

Leggi dopo

Riduzione dei costi professionali e disciplina della prededuzione

09 Marzo 2018 | di Marco Terenghi

Prededuzione

Come noto, uno dei principi ispiratori generali della legge delega n. 155/2017 è quello c.d. di “economicità delle procedure”, inteso come l’obiettivo di evitare la lievitazione dei costi e l’eccessiva espansione dell’area della prededucibilità, onde consentire il miglior soddisfacimento dei creditori concorsuali senza compromettere fin da subito le possibilità di sopravvivenza dell’impresa in crisi.

Leggi dopo

Successione e fallimento: profili concorsuali

06 Marzo 2018 | di Lorenzo Gambi

Dichiarazione di fallimento

Il decesso dell’imprenditore commerciale assume rilevanza, in sede concorsuale, con riferimento ad una duplice ipotesi: l’evento può verificarsi prima che sia emessa la sentenza dichiarativa di fallimento, ovvero in un momento successivo.

Leggi dopo

La nuova procedura di liquidazione giudiziale del sovraindebitato

27 Febbraio 2018 | di Giuseppe Limitone

Sovraindebitamento

La legge delega per la riforma delle procedure concorsuali ha mantenuto, per i debitori sovraindebitati, la possibilità di accedere a tre procedure distinte: la ristrutturazione dei debiti del consumatore (già piano), il concordato minore (già accordo) e la liquidazione controllata giudiziale.

Leggi dopo

Pagine