Bussola

Retrocessione dell'azienda

19 Aprile 2017 |

Sommario

Inquadramento | La retrocessione dell’azienda alla procedura | Art. 104 bis, ultimo comma, l.fall.: la sorte dei debiti e dei rapporti pendenti | Art. 104 bis l.fall. e rapporti di lavoro: opinioni a confronto | Retrocessione di azienda affittata prima del fallimento e art. 79 l.fall.: la disciplina dei contratti pendenti | Il recente revirement della giurisprudenza |

 

Il presente contributo si propone di esaminare le conseguenze della retrocessione dell’azienda affittata al fallimento sui debiti maturati nel corso dell’affitto e sui rapporti pendenti, con particolare riguardo ai contratti di lavoro. Analisi, questa, necessariamente differente a seconda che il complesso aziendale sia stato concesso in affitto dall’imprenditore in bonis poi fallito, ovvero dal curatore stesso.   Infatti, solo con riferimento a tale seconda ipotesi il legislatore della Riforma ha sancito, con l’introduzione dell’art. 104 bis l.fall., l’irresponsabilità della procedura per i debiti maturati sino alla retrocessione, in deroga al disposto di cui agli artt. 2112 e 2560 c.c., nonché l’applicabilità ai rapporti pendenti al momento della retrocessione della regola generale di cui agli artt. 72 ss. l.fall., con conseguente sospensione degli stessi in attesa di una determinazione del curatore.   Al contrario, il legislatore del 2006 nulla ha prescritto in relazione agli effetti dell’eventuale retrocessione dell’azienda alla procedura nel caso in cui la stessa fosse stata originariamente concessa in affitto dall’imprenditore in bonis poi fallito, pur presentando la fattispecie un’evidente importanza al fine di determinare le eventuali ricadute sul fallimento della gesti...

Leggi dopo

Esplora i contenuti più recenti su questo argomento

Le Bussole correlate >