News

Riforma Rordorf: il Ministro annuncia piccoli interventi

16 Luglio 2018 | Fallimento: disciplina generale

Il Ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede, nel corso dell’audizione tenutasi lo scorso 11 luglio ha dettato le linee programmatiche del proprio dicastero. Tra queste è stato affrontato anche il tema della Riforma delle procedure concorsuali.

 

Alla luce della Legge delega e del lavoro già svolto, il Ministro ha ribadito la centralità del tema e la necessità di una riforma organica dell’intera materia dell’insolvenza e delle procedure concorsuali, anche in considerazione delle ricadute economiche sul piano dell’efficienza del sistema Paese, rispetto al quale rivestono un ruolo significativo sia le percezioni degli investitori esteri, che le valutazioni compiute dagli organismi internazionali.

 

In tale ottica, Bonafede ha tenuto a precisare che “[…]rispetto a quanto elaborato dalla Commissione Rordorf, potranno essere previsti correttivi tesi a garantire una riforma improntata a canoni di modernità ed idonea a contemperare efficienza e tutela della crisi d’impresa, specie per quanto attiene alle piccole e medie imprese. Ciò potrà avvenire attraverso varie ipotesi allo studio delle varie articolazioni ministeriali ed, in particolare, mediante la possibile previsione della necessità di assistenza tecnica oppure della restrizione dell’ambito applicativo dell’allerta rispetto alle piccole imprese, attraverso la previsione di soglie di rilevanza dell’esposizione debitoria per debiti fiscali e previdenziali più elevati, alla elaborazione di specifici indici rivelatori.”

Leggi dopo

Le Bussole correlate >