News

Fallimento di una società trasformata in comunione di azienda

03 Luglio 2019 |

Cass. 19 giugno 2019 n. 16511

Fallimento: disciplina generale

Quando una società si trasforma in una comunione di godimento di azienda o in un’impresa individuale si verifica un caso di trasformazione eterogenea (ai sensi dell’art. 2500 septies c.c.).

 
Nel caso di specie una s.r.l. si tramutava in comunione di azienda indivisa tra più persone fisiche a cui la s.r.l. aveva trasferito il proprio patrimonio., determinando una successione di rapporti tra soggetti distinti, tra soggetti cioè che si distinguono sia per natura che per forma. La s.r.l. era quindi stata cancellata dal registro delle imprese.

 
La cassazione sottolinea che la s.r.l. è comunque soggetta a fallimento entro il termine di un anno, decorrente dalla sua cancellazione.

Leggi dopo