Giurisprudenza commentata

Requisiti di fallibilità ed onere della prova: la valenza probatoria dei bilanci d’esercizio

05 Novembre 2019 |

Cass. 6 settembre 2019 n. 22403

Fallimento: disciplina generale

Sommario

Massima | Il caso | La questione | La decisione della Cassazione | Considerazioni conclusive |

 

In tema di fallimento, il giudice può non tenere conto dei bilanci degli ultimi tre esercizi ai fini dell'integrazione dei requisiti di non fallibilità ove essi non risultino approvati e regolarmente depositati. In tale ipotesi, risulta l'imprenditore onerato della prova circa la sussistenza dei requisiti della non fallibilità (Cass. 6 settembre 2019 n. 22403).

Leggi dopo