Giurisprudenza commentata

L'onus probandi del curatore in caso di esercizio della revocatoria ordinaria di un atto negoziale

30 Settembre 2019 |

Cass. 19 luglio 2019 n. 19515

Azione revocatoria ordinaria

Sommario

Massima | Il caso | La questione | La decisione della Cassazione | Considerazioni conclusive |

 

Il curatore che intenda promuovere l'azione revocatoria ordinaria di un atto negoziale, nei confronti del terzo acquirente di un cespite sociale, ha l'onere di provarne l’eventus damni, a tale fine, allegando cumulativamente, la consistenza dei crediti vantati dai creditori ammessi successivamente al passivo fallimentare, la sussistenza, al tempo del compimento del negozio, di una situazione patrimoniale...

Leggi dopo