Giurisprudenza commentata

La responsabilità aquiliana del curatore per danni arrecati al fallito

05 Luglio 2019 |

Cass. 20 giugno 2019 n. 16589

Responsabilità del curatore

Sommario

Massima | Il caso | La questione | La decisione della Corte di Cassazione | Osservazioni conclusive |

 

Il curatore amministra il patrimonio del fallito e ne cura la liquidazione nell'interesse dei creditori, ma non può negarsi che un interesse diretto vada ravvisato anche in capo al debitore fallito. La tutela di siffatto interesse è alla base dell'azione aquiliana di risarcimento dei danni nei confronti del curatore del fallimento, derivante da fatti illeciti che danneggino direttamente beni del fallito rimasti estranei alla procedura.

Leggi dopo