Giurisprudenza commentata

La legittimazione del socio di s.r.l. fallita ad impugnare la sentenza dichiarativa di “autofallimento”

25 Luglio 2017 |

Cass. Civ.

Dichiarazione di fallimento

Sommario

Massima | Il caso | La questione affrontata dalla Cassazione | Osservazioni |

 

I soci di una s.r.l. fallita non sono legittimati a proporre reclamo contro la sentenza dichiarativa di fallimento, ove la relativa istanza in proprio sia stata presentata a seguito di apposita autorizzazione assembleare, in quanto la relativa delibera assembleare è vincolante per tutti i soci ex art 2377, comma 1, c.c.. Essi avrebbero quindi dovuto preventivamente impugnare la delibera autorizzativa, e ciò vale anche per il socio a sua volta dichiarato fallito in proprio, in conseguenza del fallimento della s.a.s. di cui era accomandatario.

Leggi dopo