Giurisprudenza commentata

Falcidia del credito da IVA anche nell’ambito delle procedure di sovraindebitamento

08 Novembre 2017 | ,

Tribunale di Pistoia

Sovraindebitamento

Sommario

Il caso | Il quadro normativo | Un passo indietro: l'annosa questione della falcidiabilità dell'IVA nella procedura di concordato preventivo | La novella legislativa del 31 dicembre 2016 | Il decreto del Tribunale di Pistoia del 26 aprile 2017, n. 17339 | La disapplicazione del diritto interno in favore della normativa comunitaria | In conclusione |

 

Il Tribunale di Pistoia, recependo il principio di diritto espresso dalla Corte di Giustizia Europea, secondo cui, malgrado gli Stati abbiano l’obbligo di garantire il prelievo integrale dell’IVA nel loro territorio, è ammesso il pagamento parziale di un credito IVA da parte di un imprenditore in stato d'insolvenza, purché venga accertato che non sia possibile il recupero del credito IVA in misura maggiore, ha ritenuto ammissibile una proposta di sovraindebitamento nel cui accordo era prevista la falcidia del credito IVA.

Leggi dopo