Home page

Quesiti Operativi Quesiti Operativi

Modello 770 e CU antecedenti alla procedura concorsuale

17 Ottobre 2019 | di Francesco Geria

Adempimenti fiscali del curatore fallimentare

Il curatore fallimentare è tenuto alla presentazione e sottoscrizione delle CU e dell’annuale dichiarazione dei sostituti d’imposta relativamente ai redditi corrisposti e alle ritenute fiscali trattenute a dipendenti...

Leggi dopo
News News

Credito del professionista che redige la relazione di concordato

16 Ottobre 2019 | di La Redazione

Cass. 10 ottobre 2019 n. 25471

Fallimento: disciplina generale

Secondo la Cassazione il credito del professionista attestatore è prededucibile anche se è stata rigettata la domanda di concordato.

Leggi dopo
Focus Focus

Il concordato in continuità tra la normativa vigente ed il Codice della crisi

15 Ottobre 2019 | di Daniele Fico

Crisi d'impresa e insolvenza

I recenti interventi normativi hanno accentuato il favor del Legislatore verso il concordato in continuità, volto ad assicurare all’azienda in crisi il reinserimento sul mercato, dopo il processo di ristrutturazione, rispetto a quello liquidatorio. In rassegna le novità in tema di continuità aziendale apportate dal Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza.

Leggi dopo
Giurisprudenza commentata Giurisprudenza commentata

Le “adeguate forme di pubblicità” nelle procedure di vendita competitiva

14 Ottobre 2019 | di Vincenzo Papagni

Cass. 6 settembre 2019 n. 22383

Vendite competitive

L'inosservanza delle forme di pubblicità previste dalla legge o quelle ulteriori eventualmente indicate nel provvedimento di autorizzazione del giudice delegato al curatore in relazione alla “vendita competitiva”, danno luogo a nullità del procedimento di vendita e si riflettono sull'aggiudicazione, quale atto conseguente, determinandone la nullità, senza che sia necessaria la prova del concreto interesse fondato sull'ipotetico maggior risultato raggiungibile.

Leggi dopo
News News

Procedibilità dell'azione revocatoria ordinaria antecedente alla sentenza di fallimento

11 Ottobre 2019 | di La Redazione

Cass. 31 maggio 2019, n. 14892

Azione revocatoria ordinaria

È procedibile la domanda di azione revocatoria ordinaria proposta nei confronti di un atto dispositivo compiuto dal debitore in favore di una società, poi fallita, trascritta in data anteriore alla dichiarazione di fallimento.

Leggi dopo
Casi e sentenze di merito Casi e sentenze di merito

I limiti in cui può dirsi "sdoganata" l'insolvenza prospettica

10 Ottobre 2019 | di La Redazione

Tribunale di Milano

Insolvenza

In base all'attuale legge fallimentare l’insolvenza che giustifica una declaratoria di fallimento deve essere attuale, e non semplicemente “prospettica”. È solo “prospettica” l’insolvenza che ancora non si sia verificata, ma di cui sia possibile prevedere l’insorgenza futura in un determinato arco temporale. Pertanto quando una società non abbia alcuna esposizione tributaria o previdenziale, funzioni regolarmente, non sia oggetto di iniziative esecutive o monitorie, appaia in grado di fornire i servizi propri della sua attività, né sia prevedibile che subentri a breve l’impossibilità di pagare i suoi debiti, non può essere dichiarata fallita.

Leggi dopo
News News

Concordato preventivo: natura dell’incarico a un professionista

10 Ottobre 2019 | di La Redazione

Cass. 16 settembre 2019 n. 22992

Concordato preventivo: disciplina generale

L'incarico che l'impresa conferisce a un professionista, se non è funzionale alle necessità di risanamento dell'impresa, ha natura di straordinaria amministrazione.

Leggi dopo
Prassi dei tribunali Prassi dei tribunali

Vendite fallimentari e nomina del notaio: le indicazioni del Tribunale di Sassari

09 Ottobre 2019 | di La Redazione

Tribunale di Sassari

Vendite nelle procedure concorsuali

La sezione fallimentare del Tribunale di Sassari, con la circolare diramata lo scorso 19 settembre, ha diffuso le proprie indicazione in tema di vendite immobiliari fallimentari e nomina del notaio.

Leggi dopo
Quesiti Operativi Quesiti Operativi

Criteri di competenza del Tribunale a dichiarare il fallimento e CCI

08 Ottobre 2019 | di Francesco Ioverno

Cass. 16 gennaio 2017 n. 907
Art. 9 L. Fall.
Art. 27 c. 2 D. Lgs 14/2019
Art. 3 Reg. UE 848/2015

Fallimento: disciplina generale

Nel caso in cui la sede legale della società sia diversa dalla sede di ubicazione dell’insediamento produttivo, quale è il Tribunale territorialmente competente a dichiarare il fallimento?

Leggi dopo
Focus Focus

Obblighi di segnalazione della crisi e regimi premiali

07 Ottobre 2019 | di Pierpaolo Ceroli, Paola Bonsignore

D.Lgs. 14/2019

Crisi d'impresa e insolvenza

Il CCI mira all’emersione anticipata di una possibile crisi aziendale, permettendo all’operatore economico di applicare una strategia di ripresa e risanamento prima di arrivare al punto di “rottura”. Tra le tante novità individua, a tal fine, alcuni obblighi di segnalazione della crisi in capo ad organismi “interni” ed “esterni” alla società stessa, nonché alcune misure premiali per tutti quegli imprenditori che, tempestivamente, si siano attivati per prevenire l’aggravarsi della crisi.

Leggi dopo

Pagine